IL MERCATINO DEI PICCOLI

Data di pubblicazione: giovedì, 27 ottobre 2022

Autore: Segreteria

Argomenti
Notizia
mercatino 18.JPG

Com’è tradizione, in occasione del “Marti franco” della Fiera d’Ottobre, i bambini di alcune scuole primarie cittadine partecipano al Mercatino dei Piccoli. Anche quest’anno l’iniziativa è stata curata dall’Ufficio Eventi del Comune di Rovigo nella persona di Saverio Girotto.

A rappresentare la scuola primaria Duca d’Aosta si sono rese disponibili le classi quarte che martedì 25 ottobre, accompagnate dai loro insegnanti, si sono recate in via Cesare Battisti per allestire i loro banchetti e procedere dunque alla vendita di tante prelibatezze e di simpatici manufatti preparati grazie all’impegno delle famiglie e degli stessi alunni.

Il ricavato verrà interamente devoluto all’associazione “FAEDESFA ONLUS” di Fratta Polesine, che sta sostenendo la famiglia di Sophie, una bambina polesana di 11 anni affetta da una grave malattia, la sindrome di Rohad, per la quale si deve recare costantemente presso l’ospedale pediatrico di Genova.

All’evento ha voluto presenziare il sindaco Edoardo Gaffeo per testimoniare la valenza dell’iniziativa e condividere con bambini e insegnanti questo momento di gioia e aggregazione.

I bambini e le bambine delle classi quarte del Duca, improvvisatisi “ambulanti per un giorno”, attraverso il loro entusiasmo e la loro intraprendenza hanno determinato il successo della vendita e hanno permesso di ricavare una cospicua somma da dare in beneficenza.

È stata un’occasione importante che ha permesso ai bambini di collaborare in vista di un grande obiettivo: aiutare altri bambini che si trovano in un momento di difficoltà; hanno così potuto vivere un bel momento di condivisione, di altruismo, di solidarietà.

Il ricavato della vendita dei prodotti sarà consegnato direttamente ai beneficiari il 9 novembre, alle ore 10:30, presso la Gran Guardia, alla presenza dei rappresentanti dell’amministrazione comunale, di alcuni alunni di ogni scuola partecipante e dei loro insegnanti.

Un sentito ringraziamento alle famiglie che hanno risposto così generosamente e hanno dato un contributo prezioso alla riuscita dell’evento.